Home

VICINI ALL’AUTOMOBILISTA

Aggiornamenti costanti sulla circolazione urbana e extraurbana

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

ACI Infomobility dedica una particolare attenzione alla mobilità integrata

PARTENZE SICURE

Segnalati percorsi alternativi in caso di chiusure o blocco del traffico

NOTIZIE DI TRAFFICO AL TELEFONO

Con una telefonata si può conoscere in tempo reale la situazione del traffico in Italia

Progetto Connected Car

Per sperimentare e testare nuovi servizi per gli automobilisti, abbiamo lanciato il progetto Connected Cars, un servizio che offre la possibilità di avere un approccio predittivo dei possibili guasti al veicolo e che fornisce indicazioni sullo stile di guida con l’obiettivo del contenimento dei consumi e della sostenibilità ambientale.

Attraverso questo servizio è possibile:

  • Tenere sotto controllo lo stato di salute del veicolo ed evidenziare eventuali problemi tecnici che potrebbero provocare un guasto più serio prima che questo si verifichi;
  • Individuare la posizione del veicolo, così che si possa sempre sapere dove si trova;
  • Utilizzare servizi quali consigli per l’ottimizzazione dei consumi, mappe interattive e analisi dei percorsi;

Queste informazioni vengono rese disponibili attraverso:

  • un’App dedicata scaricabile gratuitamente dagli store Apple e Google, completamente in Italiano che assisterà proattivamente l’utente in auto e a casa
  • Un dongle da connettere alla porta OBD II del veicolo
  • Una dashboard operatore che permette di assistere l’utente in caso di necessità

Il progetto pilota, avviato a Marzo, prevede la distribuzione di 250 dongle ad altrettanti soci e dipendenti del gruppo ACI.

ACI Infomobility S.p.A.

Società strumentale dell’Automobile Club d’Italia, cura i progetti ed i servizi di infomobilità ACI

ACI Infomobility S.p.A. organizza, coordina e presta servizi di assistenza relativi alla mobilità, e precisamente quelli riguardanti la raccolta, l’elaborazione di informazioni sul traffico e sul trasporto pubblico e privato, e la loro diffusione attraverso il web, il canale telefonico, per mezzo delle emittenti radio e televisive convenzionate e con la creazione di applicazioni scaricabili su tablet e smartphone.

Commenti chiusi